L'articolo è stato letto 4018 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Fondo Microcredito: abolizione obbligo di controgaranzia nella Regione Marche

Grazie alla costante attività di sensibilizzazione svolta dall'Ente Nazionale per il Microcredito la Regione Marche ha adottato una deliberazione che prevede l'abolizione dell'obbligo di controgaranzia Confidi per le richieste di Microcredito. Il Fondo di garanzia per le PMI in favore di operazioni di microcredito destinate alla microimprenditorialità che consentirà di accedere al credito bancario anche a coloro che non dispongono di sufficienti garanzie. I soggetti beneficiari che possono ottenere la garanzia sono esclusivamente le imprese già costituite o i professionisti già titolari di partita IVA, in entrambi i casi da non più di 5 anni. Professionisti e imprese non possono avere più di 5 dipendenti, ovvero 10 nel caso di Società di persone, SRL semplificate, cooperative. Ulteriori limitazioni riguardano l'attivo patrimoniale (massimo 300.000 euro), i ricavi lordi (fino a 200.000 euro) e livello di indebitamento (non superiore a 100.000 euro).

Il finanziamento Microcredito è lo strumento destinato allo sviluppo di un progetto d’impresa in fase di start up o entro i 5 anni di apertura della partita Iva. Tale strumento si avvale del Fondo di garanzia consentendo l’accesso al credito a chi ha difficoltà a rivolgersi alle normali istituzioni finanziarie, non potendo fornire le garanzie richieste. Il Fondo interviene fino all’80% dell’ammontare del finanziamento concesso (Garanzia Diretta) o all’80% dell’importo garantito da Confidi o da Altro Fondo di garanzia, a condizione che le garanzie da questi rilasciate non superino l’80% del finanziamento (Controgaranzia).  La Regione Marche, grazie alla costante attività di sensibilizzazione svolta dall'Ente Nazionale per il Microcredito, ha adottato una deliberazione che prevede l'abolizione dell'obbligo di controgaranzia Confidi per le richieste di Microcredito.  Pertanto da oggi le imprese e i professionisti operanti in tale territorio potranno accedere alla garanzia diretta non dovendo sostenere ulteriori costi dericanti dal rilascio della controgaranzia da parte di un Confidi. L'Ente continuerà ad incentivare l'auto-imprenditorialità, proseguendo nell'attività

Accedi


Copyright © 2018.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua