L'articolo è stato letto 1258 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Sismabonus: chiarimenti

L'Agenzia delle Entrate ha fornito un breve riepilogo di alcuni chiarimenti già resi in materia di cessione del credito d’imposta corrispondente alla detrazione per interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico, da parte del condomino. I contribuenti che eseguono interventi per l’adozione di misure antisismiche sugli edifici possono detrarre una parte delle spese sostenute dalle imposte sui redditi. La detrazione può essere richiesta per le somme spese nel corso dell’anno e può essere ceduta se relativa a interventi effettuati su parti comuni di edifici condominiali. 

Il sisma bonus è la detrazione fiscale per le spese sostenute per gli interventi antisismici su abitazioni ed attività produttive ubicati nelle zone 1 e 2, ovvero zone ad alta pericolosità sismica.  Cessione credito  L'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 84/E/2018 ha fornito un breve riepilogo di alcuni chiarimenti già resi in materia di cessione del credito d’imposta corrispondente alla detrazione per interventi di riqualificazione energetica di edifici, nonché per gli interventi finalizzati alla riduzione del rischio sismico, da parte del condomino. L’Agenzia delle Entrate ha evidenziato che: dettagliate precisazioni in merito erano state fornite con le circolari n. 11/E del 18 maggio 2018 e n. 17/E del 23 luglio 2018; le modalità attuative relative alla cessione del credito erano state definite con i provvedimenti datati 8 giugno 2017 e 28 agosto 2017. Il credito diviene disponibile per il cessionario a partire dal 10 marzo del periodo d'imposta successivo a quello in cui il condominio ha sostenuto la spesa e sempreché il condomino cedente abbia contribuito al relativo sostenimento per la parte

Accedi


Copyright © 2018.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua