L'articolo è stato letto 227 volte
Comunitario • Italia, Europa

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Al via il Premio Europeo Carlo Magno per la Gioventù

Una nuova edizione del premio dedicato ai giovani che realizzano progetti atti a promuovere l'integrazione e l'emergenza di una coscienza europea.

E' stata indetta la nuova edizione annuale del "Premio europeo Carlo Magno della gioventù" dal Parlamento europeo e dalla Fondazione del premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana, al fine di incoraggiare l'emergere di una coscienza europea fra i giovani e la loro partecipazione a progetti di integrazione europea.

Infatti, il Premio è conferito a progetti che:

  • promuovono la comprensione europea e internazionale;
  • favoriscono lo sviluppo di un sentimento comune dell'identità e dell'integrazione europea;
  • servono da modello di comportamento per i giovani che vivono in Europa e offrano esempi pratici di cittadini europei che vivono insieme come una sola comunità.

Possono partecipare i giovani di età compresa tra i 16 e i 30 anni, cittadini o residenti di uno dei 28 Stati membri dell'Unione europea. I partecipanti possono candidarsi individualmente o in gruppo; nel caso di progetti multinazionali o di gruppo, il progetto può essere presentato in un solo paese.

I progetti presentati al concorso devono essere stati avviati e conclusi nel corso dell'anno civile (12 mesi) che precede l'attuale termine per le candidature, o essere ancora in corso.

Le candidature sono ammesse in tutte le lingue ufficiali dell'Unione europea.

I progetti presentati al concorso devono essere stati avviati e:

  • a) devono essere conclusi tra il 1° gennaio 2017 e il 29 gennaio 2018 o
  • b) essere ancora in corso.

I progetti possono incentrarsi sull'organizzazione di vari eventi per i giovani, scambi di giovani o progetti online con una dimensione europea.

In palio per i tre progetti vincitori, i seguenti premi:

  • 7.500,00 euro per il primo classificato;
  • 5.000,00 euro per il secondo classificato;
  • 2.500,00 euro per il terzo classificato.

l vincitore del premio europeo Carlo Magno della gioventù viene selezionato secondo una procedura in due fasi:

  • Prima fase: le giurie nazionali, composte da almeno due deputati al Parlamento europeo e da un rappresentante di un'organizzazione giovanile, selezionano un vincitore nazionale in ciascuno dei 28 Stati membri entro il 19 marzo 2018.
  • Seconda fase: la giuria europea composta di tre deputati e del Presidente del Parlamento europeo nonché di quattro rappresentanti della Fondazione del Premio Internazionale Carlo Magno di Aquisgrana sceglierà il vincitore tra i 28 progetti presentati dalle giurie nazionali entro l'11 aprile 2018.

La decisione della giuria europea è definitiva. La giuria si riserva il diritto di respingere le candidature che non soddisfino i requisiti del concorso.

Un rappresentante di ciascuno dei 28 progetti nazionali vincitori sarà invitato alla cerimonia di assegnazione il 8 maggio 2018 e a trascorrere alcuni giorni a Aquisgrana, in Germania.

I premi per i tre migliori progetti saranno consegnati dal Presidente del Parlamento europeo e dai rappresentanti della Fondazione del Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana.

Come parte del premio, i vincitori sono invitati a visitare il Parlamento europeo (a Bruxelles o a Strasburgo).

Le candidature devono essere inviate entro il 29 gennaio 2018, mediante la pagina web dedicata.

In fase istruttoria, sarà attribuita una priorità a progetti creati congiuntamente da giovani che rappresentano vari Stati membri e un'attenzione particolare sarà accordata a progetti realizzati su base volontaria.

 

Fonte: Parlamento Europeo

Copyright © 2018.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua