L'articolo è stato letto 2200 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Bonus per veicoli a ridotte emissioni: al via la fase di prenotazione per i veicoli M1 nel 2020

A partire dal 2 gennaio 2020 si aprono le prenotazioni dei contributi per i veicoli M1. Ecobonus è la misura che prevede la concessione di contributi per l’acquisto di veicoli nuovi a basse emissioni di CO2, elettrici e ibridi.

Il decreto Crescita cambia la disciplina del Bonus per l’acquisto di motocicli elettrici e ibridi nuovi, previa rottamazione di analoghi più inquinanti, già introdotta dalla legge di Bilancio 2019. La nuova disciplina estende l’incentivo all’acquisto di ciclomotori e motoveicoli, sia elettrici che ibridi, di tutte le categorie L a prescindere dalla potenza, mentre la misura del contributo, pari al 30% fino ad un massimo di 3.000 euro, rimane invariata. Per usufruire dell’incentivo è consentito rottamare, oltre alle categorie già previste euro zero, 1 e 2, anche un analogo veicolo euro 3, nonché i ciclomotori che siano stati dotati di targa obbligatoria, come previsto dalla apposita normativa del 2011. In relazione all’acquisto di autoveicoli nuovi a basse emissioni di CO2 la Legge di bilancio prevede che al soggetto acquirente debba essere corrisposto un contributo da parte del soggetto venditore. Per poter usufruire degli incentivi (per i quali è stato creato un fondo di 60 milioni di euro, per il 2019, a esaurimento), è il venditore che deve prenotarli via web, inserendo i dati del veicolo interessato; il tutto previa registrazione e a condizione

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua