L'articolo è stato letto 1439 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Bonus per veicoli a ridotte emissioni: esteso a tutte le categorie

Con l'approvazione in via definitiva la legge di conversione del Decreto Crescita si estende l’incentivo all’acquisto di ciclomotori e motoveicoli, sia elettrici che ibridi, di tutte le categorie L a prescindere dalla potenza, mentre la misura del contributo, pari al 30% fino ad un massimo di 3.000 euro, rimane invariata.

Il decreto Crescita cambia la disciplina del Bonus per l’acquisto di motocicli elettrici e ibridi nuovi, previa rottamazione di analoghi più inquinanti, già introdotta dalla legge di Bilancio 2019. La nuova disciplina estende l’incentivo all’acquisto di ciclomotori e motoveicoli, sia elettrici che ibridi, di tutte le categorie L a prescindere dalla potenza, mentre la misura del contributo, pari al 30% fino ad un massimo di 3.000 euro, rimane invariata. Per usufruire dell’incentivo è consentito rottamare, oltre alle categorie già previste euro zero, 1 e 2, anche un analogo veicolo euro 3, nonché i ciclomotori che siano stati dotati di targa obbligatoria, come previsto dalla apposita normativa del 2011. Il Decreto 20 marzo 2019 displina l'avvio l'"Ecobonus  e si apre la fase che consentirà ai concessionari di inserire sul sito del MISE dedicato l’ordine e la prenotazione dell’incentivo. La consegna del veicolo dovrà avvenire entro il termine di 180 giorni. La piattaforma è disponibile all’indirizzo https://ecobonus.mise.gov.it. La procedura prevede due momenti distinti: la prima fase di apertura dello sportello è

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua