L'articolo è stato letto 3600 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Accesso al credito delle imprese femminili e delle libere professioniste

Prorogato fino al 31 dicembre 2019 il protocollo d'intesa tra Abi, MiSE e associazioni imprenditoriali per l'attivazione di interventi volti a favorire l’accesso al credito delle imprese femminili nelle diverse fasi del loro ciclo di vita ovvero della vita lavorativa delle libere professioniste. Prevista la concessione di finanziamenti a condizioni favorevoli per la creazione o lo sviluppo dell'attività o per superare una temporanea situazione di difficoltà, che potranno beneficiare della garanzia dello Stato.

L'ABI, in collaborazione con il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei ministri, il Ministero dello sviluppo economico, d'intesa con le associazioni imprenditoriali di categoria maggiormente rappresentative delle imprese (Confindustria, Confapi, Rete imprese Italia, Alleanza delle cooperative italiane) ha siglato il secondo atto di proroga del Protocollo d'intesa finalizzato a sviluppare un piano di interventi a sostegno dell'accesso al credito da parte delle piccole e medie imprese (PMI) a prevalente partecipazione femminile e delle libere professioniste. Il Protocollo è pervenuto a naturale scadenza il 31 dicembre 2015 ed è stato prorogato, una prima volta per ulteriori due anni, fino al 31 dicembre 2017 ed, una seconda volta, fino al 31 dicembre 2019, al fine di continuare la positiva esperienza e valorizzare ulteriormente le attività proficuamente avviate dalle banche e dalle parti firmatarie. Potranno beneficiare del piano di interventi le PMI di qualsiasi settore, purché a prevalente partecipazione femminile, ovvero: l'impresa individuale in cui il titolare è una donna; società di persone nella quale la maggioranza numerica di donne sia superiore al 60% di soci; società di capitali

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua