L'articolo è stato letto 1316 volte
Comunitario • Italia, Europa

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Strumento per le PMI: al via le scadenze 2016

Al via dal 26 novembre 2016 la presentazione delle domande per lo "Strumento per le Pmi” 2016, creato nell'ambito dell'azione "Leadership industriale" del programma Horizon 2020 per la ricerca e l'innovazione.

Settore Innovazione Programma Horizon 2020 Base giuridica Regolamento Ue n. 1291/2013 Invito a presentare progetti pubblicato sulla Guue NO Settori di attività Lo “Strumento per le PMI” sostiene tutti i tipi d'innovazione, anche quella non tecnologica, sociale o riguardante i servizi. Non v'è alcun obbligo per i richiedenti di coprire sequenzialmente tutte le tre fasi e si può partecipare anche ad una singola fase che non sia necessariamente la prima. Ecco le tre fasi: Fase 1: Valutazione della concezione e della fattibilità. Le PMI beneficeranno di finanziamenti (importo fisso di 50 mila euro) per esaminare la fattibilità scientifica o tecnica e il potenziale commerciale di una idea nuova al fine di sviluppare un progetto di innovazione. Fase 2: R&S, dimostrazione, prima applicazione commerciale. La ricerca e lo sviluppo beneficeranno di un sostegno (progetti di media grandezza, da 1 a 3 milioni di euro) incentrato in particolare sulle attività di dimostrazione (prove, prototipi, studi di ampliamento di scala, concezione, progetti pilota di processi, prodotti e servizi innovativi, convalida, verifica delle prestazioni ecc.) e la prima applicazione commerciale, incoraggiando la partecipazione degli utenti finali

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua