L'articolo è stato letto 5084 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Fondo di garanzia: al via le misure del Decreto Cura Italia

Sono immediatamente operativi i provvedimenti del decreto Cura Italia che ampliano di 1,5 miliardi di euro la dotazione del Fondo di Garanzia e semplificano le modalità di intervento. Le piccole e medie imprese italiane possono quindi accedere da subito al credito usufruendo di una serie di misure agevolative volte a fronteggiare questa straordinaria emergenza. La garanzia del Fondo è una agevolazione del Ministero dello sviluppo economico, finanziata anche con risorse europee, che può essere attivata solo a fronte di finanziamenti concessi da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari a favore di imprese e professionisti.

Il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese (PMI) è lo strumento che favorisce l’accesso alle fonti finanziarie delle PMI mediante la concessione di una garanzia o di una controgaranzia pubblica che si affianca e si sostituisce alle garanzie reali prestate dalle imprese. Rivolgendosi al Fondo centrale di Garanzia l’impresa può ottenere finanziamenti senza garanzie aggiuntive sugli importi garantiti dal Fondo. "Sono immediatamente operativi - ha annunciato il Ministro Stefano Patuanelli - i provvedimenti del decreto Cura Italia che ampliano di 1,5 miliardi di euro la dotazione del Fondo di Garanzia e semplificano le modalità di intervento. Le piccole e medie imprese italiane possono quindi accedere da subito al credito usufruendo di una serie di misure agevolative volte a fronteggiare questa straordinaria emergenza". L'articolo 49 del Decreto Cura Italia contiene numerose disposizioni riguardanti il funzionamento del Fondo, in particolare prevede: Per la durata di 9 mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, in deroga alle vigenti disposizioni del Fondo di cui all’art. 2, comma 100, lett. a), della legge 23 dicembre 1996, n. 662 si applicano le seguenti misure:

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua