L'articolo è stato letto 7060 volte

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

UMBRIATTIVA 2018: modifiche

Slittano i termini per avviare i corsi di formazione e per candidare le proposte di tirocinio per i giovani e adulti a valere sul Progamma Umbriattiva 2018. Le misure attivate sono destinate a Giovani con meno di 30 anni o over 30, residenti in Umbria o iscritti ai Centri per l'Impiego Umbri da almeno 12 mesi, disoccupati/inoccupati. Previsto Voucher formativo per la frequenza di corsi di formazione, tirocinio extracurriculare (6 mesi) tra le offerte dei catalogo unico regionale accompagnate da incentivi all'assunzione o l'accesso al microcredito per l'avvio di attività di auto impiego con finanziamenti fino a 30.000 euro. 

La regione Umbria ha apportato modifiche al bando emanato sul Programma Lavoro UMBRIATTIVA 2018.

Si tratta di un programma, complementare ai programmi nazionali che costituiscono uno strumento importante per la costituzione dell'Agenzia regionale per il lavoro (Arpal), "dinamico" che prevede risorse per 32 milioni 150 mila euro con l'obiettivo di costruire lavoro stabile in Umbria attraverso cinque misure.

L'avviso prevede l'attivazione delle seguenti tre misure:

  • a) “UMBRIATTIVA Giovani”
  • b) “UMBRIATTIVA Adulti”
  • c) gli Incentivi all’assunzione dei beneficiari di misure di politica attiva previste da UMBRIATTIVA Giovani e UMBRIATTIVA Adulti. Le modalità attuative relative a tale misura è rinviata a successivi atti che definitanno le disposizioni per l’attuazione, la gestione e la rendicontazione  degli incentivi.

Le modiche apportate riguardano i termini per avviare i corsi di formazione e per candidare le proposte di tirocinio per i giovani e adulti:

  • viene fissata la data del 30 aprile 2019 quale data ultima per avviare i corsi di formazione che vedono quali partecipanti giovani e adulti assegnatari di un voucher formativo nell’ambito del Programma nazionale Garanzia giovani e del Piano delle politiche del lavoro 2016-2017 della Regione Umbria
  • viene fissata la data del 30 aprile 2019 quale data ultima per candidarsi alle proposte di tirocinio per i giovani e adulti assegnatari della misura nell’ambito del Programma nazionale Garanzia giovani e del piano delle Politiche del lavoro 2016-2017 della Regione Umbria;
  • viene rimandato a successivo atto la fissazione del termine ultimo, rivolto ai disoccupati fuoriusciti a seguito di licenziamenti collettivi nel corso del periodo di validità del programma, per richiedere di beneficiare delle misure previste da UMBRIATTIVA Adulti, al fine di consentire l’accesso anche ai lavoratori che hanno subito tali licenziamenti nel corso del 2019.

contenuti essenziali delle misure attivate sono di seguito sintetizzati:

 UMBRIATTIVA Giovani
Finalità

Agevolare le scelte professionali e l’acquisizione di conoscenze e competenze spendibili sul mercato del lavoro da parte di giovani NEET.

Soggetti beneficiari e requisiti di ammissibilità

Sono soggetti interessati e possibili beneficiari finali coloro che al momento dell’adesione a Umbriattiva Giovani siano:   

  • giovani maggiorenni con meno di 30 anni residenti in Umbria disoccupati/inoccupati ai sensi della normativa vigente e non impegnati in percorsi scolastico‐formativi (NEET umbri);
  • giovani maggiorenni con meno di 30 anni non residenti in Umbria iscritti ai CPI umbri quali disoccupati/inoccupati ai sensi della normativa vigente da almeno 12 mesi con patto di servizio in corso di validità e al momento non impegnati in percorsi scolastico‐formativi (NEET non umbri ma stabilmente presenti in Umbria);

I requisiti devono sussistere alla data di registrazione all’apposito portale per la partecipazione alle misure e devono essere posseduti anche al momento della presa in carico e assegnazione della politica attiva nonché all’avvio della stessa; fa eccezione il requisito dell’età necessario solo al momento della registrazione.

Non possono accedere alla misura Umbriattiva giovani i giovani che non hanno già beneficiato di misure formative o di tirocinio previste dal Programma Politiche Lavoro 2016‐2017 della Regione Umbria o dal Piano Attuativo Regionale di Garanzia Giovani di cui alla DGR 514 del 12/05/2014 e smi ovvero che le hanno interrotte per cause non ascrivibili alla loro volontà.

Adesione al programma

Per accedere a Umbriattiva Giovani i giovani aventi le caratteristiche suindicate devono:

  • aderire al programma nei termini e con le modalità previste dall’apposita pagina del portale regionale “lavoro per te” (di seguito portale) (https://lavoroperte.regione.umbria.it) a cui si ha accesso una volta registrati compilando il modulo previsto al canale Garanzia Giovani Umbria

L’adesione al portale, valida anche per il programma nazionale Garanzia Giovani, potrà essere effettuata a partire dalle ore 12:00 del 24/09/2018 e fino alla data ultima che sarà comunicata da ARPAL Umbria sul sito istituzionale e sulla pagina dedicata di “lavoro per te” sulla base del numero delle adesioni registrate. Si informa che dalle ore 18.00 di mercoledì 17 ottobre 2018, è sospesa la possibilità di aderire ai programmi Umbriattiva Giovani e Umbriattiva Adulti , come stabilito dalla Determinazione Dirigenziale Arpal Umbria n. 252 del 12.10.2018. L'adesione al programma Garanzia Giovani nazionale può continuare a essere data tramite il portale nazionale http://www.garanziagiovani.gov.it, a cui seguirà la presa in carico a cura di Centri per l'impiego.

Vengono ammessi al programma, con priorità e senza necessità di nuova adesione, i giovani aventi le caratteristiche suindicate che alla data del 24/09/2018 hanno già aderito:

  • al programma nazionale Garanzia Giovani di cui alla DGR 514/2014 e smi mediante il portale nazionale www.garanziagiovani.gov.it o mediante lavoro per te (https://lavoroperte.regione.umbria.it);
  • al “pacchetto giovani” di cui al Programma delle politiche del lavoro 2016‐2017; e che non hanno potuto beneficiare, per cause non a loro imputabili, di nessuna delle misure formative o di tirocinio previste o le hanno dovute interrompere per cause non a loro ascrivibili.  

La data di adesione determina l’ordine degli appuntamenti presso il CPI scelto per la presa in carico e la stipula del patto di servizio personalizzato che dà accesso alle misure/percorsi nello stesso concordate.  

Attuazione del programma

I giovani che hanno aderito al Pacchetto Giovani si recano al CPI indicato a seguito dell’adesione secondo l’ordine degli appuntamenti fissati al momento dell’adesione per effettuare un colloquio di orientamento e a seguito di profilazione la stipula del Patto di servizio personalizzato (di seguito PdSp).  

Sulla base delle risultanze dell’orientamento e della profilazione viene concordato il percorso di politica attiva tra quelli previsti e annotato nel PdSp che riporta diritti e doveri dei partecipanti. 

L’offerta di politica attiva contenuta nel PdSp avviene mediante la consegna di un titolo d’accesso denominato “BUONO LAVORO” alle misure formative o di tirocinio che prevede delle tempistiche entro le quali esercitarlo, decorse le quali il titolo non ha più validità determinando la fuoriuscita dal programma.  

Oggetto del BUONO LAVORO

Il BUONO LAVORO prevede a concessione di:

  • Un Voucher formativo per la frequenza di corsi di formazione, tirocinio extracurriculare (6 mesi) tra le offerte dei catalogo unico regionale accompagnate da incentivi all'assunzione, che saranno concessi alle imprese, o in alternativa l'accesso al microcredito con finanziamenti fino a 25.000 euro.
  • Il voucher formativo, il cui importo unitario massimo è € 4.000, è riconosciuto nei limiti del costo standard del percorso formativo realizzato.
  • Il tirocinio extracurriculare di durata di 6 mesi ed indennità complessiva massima € 3.000 (12 mesi se disabili o persone svantaggiate ai sensi della legge n. 381/91 e smi per un massimo di € 6.000).
 Risorse finanziarie

La dotazione finanziaria destinata a finanziare le misure di politica attiva è definita nel Programma del lavoro 2018 come segue:

  • euro 2.400.000 a finanziamento del Buono Lavoro;  
  • euro 1.000.000 a finanziamento del Microcredito;  

  

UMBRIATTIVA Adulti
Finalità

Agevolare l’inserimento/reinserimento occupazionale con particolare riguardo agli over 45 e alle fasce deboli per i quali sono previste attività di orientamento e formazione per il reinserimento, anche integrati da esperienze in contesto lavorativo con incentivi per l’assunzione stabile di importo superiore a quelli dedicati ad altri target.

Soggetti beneficiari e requisiti di ammissibilità

Sono soggetti interessati e possibili beneficiari finali coloro che al momento dell’adesione a Umbriattiva Adulti siano:   

  • Persone di 30 o più anni residenti in Umbria iscritti ai CPI umbri da almeno 6 mesi quali disoccupati/inoccupati ai sensi della normativa vigente e con patto di servizio in corso di validità;
  • Persone di 30 o più anni non residenti in Umbria ma iscritti ai CPI umbri quali disoccupati/inoccupati ai sensi della normativa vigente da almeno 12 mesi e con patto di servizio in corso di validità.

I requisiti devono sussistere alla data di registrazione all’apposito portale per la partecipazione alle misure e devono essere posseduti anche al momento della presa in carico e assegnazione della politica attiva nonché all’avvio della stessa; fa eccezione il requisito dell’anzianità di disoccupazione che deve essere posseduto al momento della registrazione e al momento della presa in carico da parte dei CPI.

Potranno beneficiare delle misure previste da Umbriattiva adulti le persone che non hanno già beneficiato di misure formative o di tirocinio previste dal Programma Politiche Lavoro 2016‐2017 della Regione ovvero che le hanno interrotte per cause non ascrivibili alla loro volontà.

Adesione al programma

Per accedere a Umbriattiva Giovani i giovani aventi le caratteristiche suindicate devono:

  • aderire al programma nei termini e con le modalità previste dall’apposita pagina del portale regionale “lavoro per te” (di seguito portale) (https://lavoroperte.regione.umbria.it) a cui si ha accesso una volta registrati compilando il modulo previsto al canale Garanzia Giovani Umbria

Si informa che dalle ore 18.00 di mercoledì 17 ottobre 2018, è sospesa la possibilità di aderire ai programmi Umbriattiva Giovani e Umbriattiva Adulti , come stabilito dalla Determinazione Dirigenziale Arpal Umbria n. 252 del 12.10.2018. L'adesione al programma Garanzia Giovani nazionale può continuare a essere data tramite il portale nazionale http://www.garanziagiovani.gov.it, a cui seguirà la presa in carico a cura di Centri per l'impiego.

La data di adesione determina l’ordine degli appuntamenti presso il CPI scelto per la presa in carico e la stipula del patto di servizio personalizzato che dà accesso alle misure/percorsi nello stesso concordate.  

Attuazione del programma

I soggetti che hanno aderito al Pacchetto Adulti si recano al CPI indicato a seguito dell’adesione secondo l’ordine degli appuntamenti fissati al momento dell’adesione per effettuare un colloquio di orientamento e la stipula del Patto di servizio personalizzato (di seguito PdSp).

Sulla base delle risultanze dell’orientamento e della classe di appartenenza viene concordato il percorso di politica attiva tra quelli ammissibili al pacchetto e annotato nel PdSp che riporta diritti e doveri dei partecipanti.  

L’offerta di politica attiva contenuta nel PdSp avviene mediante la consegna di un titolo d’accesso denominato “BUONO LAVORO” alle misure formative o di tirocinio che prevede delle tempistiche entro le quali esercitarlo, decorse le quali il titolo non ha più validità determinando la fuoriuscita dal programma.  

Oggetto del BUONO LAVORO

Il BUONO LAVORO prevede a concessione di:

  • Un Voucher formativo per la frequenza di corsi di formazione, tirocinio extracurriculare (6 mesi) tra le offerte dei catalogo unico regionale accompagnate da incentivi all'assunzione, che saranno concessi alle imprese, o in alternativa l'accesso al microcredito con finanziamenti fino a 25.000 euro.
  • Il voucher formativo, il cui importo unitario massimo è € 4.000, è riconosciuto nei limiti del costo standard del percorso formativo realizzato.
  • Il tirocinio extracurriculare di durata di 6 mesi ed indennità complessiva massima € 3.000 (12 mesi se disabili o persone svantaggiate ai sensi della legge n. 381/91 e smi per un massimo di € 6.000).
Risorse finanziarie

La dotazione finanziaria destinata a finanziare le misure di politica attiva è definita nel Programma del lavoro 2018 come segue:

  • euro 2.500.000 a finanziamento del Buono Lavoro;  
  • euro 2.500.000 a finanziamento del Microcredito;  

 

Con successivi atti verranno definite le disposizioni per l’attuazione, la gestione e la rendicontazione degli incentivi della misura: "Incentivi all’assunzione dei beneficiari di misure di politica attiva previste da UMBRIATTIVA Giovani e UMBRIATTIVA Adulti".

Tale misura prevede la concessione di incentivi nel rispetto delle seguenti condizioni:

Condizioni generali di ammissibilità:

1. Le assunzioni incentivate non devono essere in sostituzione di lavoratori licenziati per motivi oggettivi o dimessi per giusta causa, né in ottemperanza di obblighi di legge o per profili per i quali è attiva la cassa integrazione straordinaria.

2. L’incentivo è riconosciuto per l’assunzione di qualsiasi giovane o adulto che ha partecipato a uno dei percorsi previsti dal presente avviso da parte di un datore di lavoro per una unità operativa avente sede nel territorio della regione Umbria, se assunto entro 6 mesi dal termine del percorso. Nel caso di lavoro in somministrazione il beneficio, così come previsto dall’art. 31 D.Lgs 150/2015 e smi, è trasferito in capo all’utilizzatore.

3. L’incentivo è riconosciuto nei limiti previsti per gli aiuti di importanza minore (cd. de minimis) ovvero anche oltre tali limiti qualora l’assunzione comporti un incremento occupazionale netto (aiuto alle imprese ai sensi del Regolamento CE 651/2014).

4. L’incentivo è cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva compatibilmente alle normative in materia vigenti; nel caso dei giovani NEET di cui alla parte 1°, l’incentivo all’assunzione previsto dal presente avviso non è cumulabile con quello previsto dal programma nazionale Garanzia Giovani   (incentivo occupazione NEET ) di cui alla DGR 514/2014 e smi.

Tipologia di incentivi UMBRIATTIVA GIOVANI

Gli incentivi all’assunzione previsti da UMBRIATTIVA sono analoghi a quelli previsti da Garanzia Giovani e vengono erogati solo in caso di impossibilità di accesso a quelli previsti dal Piano nazionale di Garanzia Giovani (Incentivo Occupazione Neet) per l’attivazione di contratti a termine/somministrazione di durata almeno pari a 12 mesi e di contratti a tempo indeterminato e di apprendistato come di riassunto nella seguente tavola:

Tipologia contratto

Bonus assegnati in base al profiling del giovane

Bassa

Media

Alta

Molto alta

Contratto a tempo determinato o somministrazione maggiore o uguale a 12 mesi

-

-

3.000

4.000

Contratto a tempo indeterminato/apprendistato

1.500

3.000

4.500

6.000

 

Nel caso di disabili iscritti alla L. 68/99 l’incentivo è erogato qualora l’assunzione avvenga al di fuori dell’obbligo. In questo caso, a prescindere dal profiling, il valore degli incentivi è elevato a 5.000 euro nel caso di contratto a tempo determinato anche in somministrazione di durata almeno pari a 12 mesi e a 10.000 nel caso di contratto a tempo indeterminato o di apprendistato e viene finanziato con la priorità 8.ii del POR FSE

Tipologia di incentivi UMBRIATTIVA ADULTI

Gli incentivi all’assunzione previsti da UMBRIATTIVA Adulti vengono erogati in caso di attivazione di contratti a termine/somministrazione di durata almeno pari a 12 mesi e per i contratti a tempo indeterminato come di riassunto nella seguente tavola:    

Tipologia contratto

Incentivi assegnati in base alle classi

Bassa

 

Media

30‐44 enni Disoccupati da massimo 12 mesi o

Alta

30‐44 enni Disoccupati da oltre 12 mesi o >= 45 anni disoccupati da meno di 24 mesi

Molto alta

>= 45 anni disoccupato da oltre 24 mesi/disabili iscritti L. 68/99

Contratto a tempo determinato o somministrazione maggiore o uguale a 12 mesi

1.000

2.000

3.000

4.000

Contratto a tempo indeterminato

2.500

5.000

7.500

10.000

 

 Nel caso di disabili iscritti alla L.68/99 l’incentivo è erogato qualora l’assunzione avvenga al di fuori dell’obbligo.

  

Fonte: Determinazione 25 gennaio 2019, n. 60, B.U.R. 30 gennaio 2019, n. 6, Determinazione 10 settembre 2018, n.  70, Determinazione 5 settembre 2018, n. 63, B.U.R. 12 settembre 2018, n. 46, s. 2, Regione Umbria

Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua