L'articolo è stato letto 312 volte
Piemonte • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Piemonte: aree di crisi industriale non complessa

Slittano di un mese i termini per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni per la selezione di iniziative imprenditoriali nei territori della Regione Piemonte, riconosciuti quali aree di crisi industriale non complessa

Per i comuni della Regione Piemonte riconosciuti come area di crisi industriale non complessa sono disponibili 5.915.576 milioni di euro per la concessione delle agevolazioni attraverso la legge n. 181/1989. Il Mise, a seguito della richiesta formulata dalle Istituzioni locali, ha disposto la proroga del termine finale per la presentazione delle istanze di accesso alle agevolazioni per la selezione di iniziative imprenditoriali nei territori della Regione Piemonte, riconosciuti quali aree di crisi industriale non complessa ai sensi del decreto direttoriale 19 dicembre 2016, tramite ricorso al regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989. Il precedente termine finale, fissato con circolare direttoriale 7 dicembre 2018, n. 374376 alle ore 12:00 del 19 marzo 2019, è prorogato fino alle ore 12:00 del 19 aprile 2019. Purché realizzate nel territorio dei Comuni agevolati, sono ammissibili alle agevolazioni programmi di investimento produttivo e/o programmi di investimento per la tutela ambientale, eventualmente completati da progetti per l’innovazione dell’organizzazione, con spese ammissibili non inferiori a 1,5 milioni di euro. Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti, dell’eventuale

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua