L'articolo è stato letto 171 volte
Savona • Italia, Liguria

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Area di crisi industriale complessa di Savona: modifiche

Apportate modifiche al bando a sostegno dei programmi di investimento delle PMI ubicate nell'area di crisi industriale di Savona.

La Regione Liguria ha apportato correzioni al bando per la presentazione delle domande di accesso al "Fondo per il sostegno a programmi di investimento e di sviluppo delle attività delle PMI realizzati nell’area di crisi industriale complessa del savonese" nell'ambito delle azioni 3.1.1 e 3.2.1 dell’Asse 3 - Competitività delle imprese del POR FESR 2014-2020. Il bando finanzia i programmi d’investimento diretti allo sviluppo delle attività dell’impresa per favorire il rafforzamento del tessuto produttivo e la salvaguardia dei livelli occupazionali dell’area di crisi industriale complessa del savonese. L’area comprende i Comuni di: Altare, Bardineto, Bormida, Cairo Montenotte, Calizzano, Carcare, Cengio, Cosseria, Dego, Giusvalla, Mallare, Millesimo, Murialdo, Osiglia, Pallare, Piana Crixia, Plodio, Roccavignale, Vado ligure, Quiliano e Villanova d’Albenga. I destinatari sono le micro, piccole e medie imprese in forma singola o associata che esercitano un’attività economica tra quelle indicate come ammesse nell’Allegato 1 al bando. Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono essere realizzati nell’ambito di strutture operative dell’impresa ubicate nell’area di crisi complessa del

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua