L'articolo è stato letto 375 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Bando Isi 2019: fissate le date per la presentazione delle domande

Pubblicato il calendario delle scadenze per partecipare alla decima edizione del bando che finanzia le micro e piccole imprese operanti nel settore agricolo per l'acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per l'abbattimento delle emissioni inquinanti, la riduzione del rischio rumore e il miglioramento del rendimento e della sostenibilità globali delle aziende. 

L'Inail ha pubblicato il calendario scadenze del Bando Isi 2019 che mette a disposizione delle imprese che investono in sicurezza più di 250 milioni di euro di incentivi a fondo perduto, ripartiti su base regionale.  Le domande per partecipare al bando ISI 2019 si potranno caricare sul sito internet dell'Inail a partire dal prossimo 16 aprile fino al 29 maggio. Dal 5 giugno sarà poi possibile effettuare il download del codice identificativo della domanda e verrà comunicata la data di apertura dello sportello telematico per l'inoltro della domanda (click day). I fondi sono destinati a incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nonché incentivare le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli per l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per abbattere in misura significativa le emissioni inquinanti, migliorare il rendimento e la sostenibilità globali e, in concomitanza, conseguire la riduzione del livello di rumorosità o del rischio infortunistico o di quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali. Il bando è rivolto

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua