L'articolo è stato letto 464 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Bonus pubblicità 2020

Il Decreto Rilancio eleva il Credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari, per il solo anno 2020, dal 30% che era stato fissato dal precedente Decreto Cura Italia al 50% sull’intero investimento effettuato nel 2020.

L'art. 98 del Decreto Cura Italia ha introdotto, solo per l'anno 2020, positive novità riguardanti il bonus pubblicità. L'obiettivo è quello di contrastare il calo degli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche on line) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale, determinati dall'emergenza epidemiologica da Coronavirus. Il Decreto Rilancio eleva per il 2020, la misura del bonus pubblicità al 50% rispetto al precedente Decreto Cura Italia, la percentuale che era fissata al 30%. La base di calcolo dell’agevolazione è costituita dall'intero valore dell’investimento pubblicitario. Le nuove disposizioni straordinarie, valide solo per l’anno in corso, si distinguono dalla disciplina ordinaria per due aspetti sostanziali: il metodo di calcolo del credito d’imposta e la misura dell’agevolazione. Il credito d’imposta è concesso nella misura unica del 30% del valore degli investimenti pubblicitari effettuati sulla stampa (giornali quotidiani e periodici, locali e nazionali, anche o n line) e sulle emittenti radio-televisive a diffusione locale,

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua