L'articolo è stato letto 501 volte
Terni • Umbria

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Liquidità alle imprese a seguito dell’emergenza da Covid-19: riapertura

Rifinanziato intevento e disposta riaprtura per la richiesta di contributi per l'abbattimento del tasso di interesse sui finanziamenti bancari finalizzati a favorire l’accesso al credito e alla liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica particolarmente critica.

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso e con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio, la Camera di commercio di Terni che istituisce un contributo a fondo perduto alle MPMI della propria circoscrizione territoriale per l’abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti finalizzati a favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità.

La Camera di commercio di Terni ha stabilito di rifinanziare l'intervento con ulteriori risorse pari ad € 100.000,00 e riaprire i termini di presentazione delle domande a partire dal 1° settembre 2020 fino al 31 dicembre 2020 o fino ad esaurimento delle risorse disponibili. 

Il Bando si inserisce nell’ambito delle iniziative promozionali a favore delle imprese adottate dal sistema camerale nazionale, anche in attuazione dell’art. 125 del Decreto “Cura Italia” che ha previsto la possibilità per le Camere di commercio di realizzare specifici interventi per contrastare le difficoltà finanziarie delle PMI e facilitarne l'accesso al credito.

Le risorse stanziate ammontano complessivamente a € 200.000,00. 

Al bando possono accedere le Micro Piccole o Medie Imprese (MPMI) purchè in regola o disposte a regolarizzare eventuali pendenze nei confronti della Camera di Commercio. Occorre, inoltre, essere in regola con la posizione contributiva e previdenziale ma si terrà conto di eventuali disposizioni di moratoria previste dalle norme sull'emergenza COVID-19.

Il contributo consiste in un contributo a fondo perduto erogato in un’unica soluzione finalizzato all’abbattimento del tasso d’interesse (TAEG) sui finanziamenti concessi fino a 6 anni e fino ad euro 80.000,00 da banche, società di leasing e altri intermediari finanziari iscritti all’Albo unico di cui all’art. 106 TUB, con contratti stipulati a partire dal 1° marzo 2020, per le seguenti finalità:

  • esigenze di liquidità;
  • consolidamento delle passività a breve.

Il contributo concesso dall’ente camerale è pari al 100% della quota interessi come sopra definita, fino a un massimo di € 1.000,00.

La domanda di contributo, da redigere su apposito modulo scaricabile dal sito www.tr.camcom.gov.it, dovrà essere inviata esclusivamente attraverso la Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo cciaa@tr.legalmail.camcom.it, a pena di non ammissibilità.

 

Fonte: Camera di commercio di Terni 

Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua