L'articolo è stato letto 342 volte
Benevento • Campania

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Contributi per l'abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti bancari

La Camera di Commercio di Benevento ha pubblicato il bando per contrastare le difficoltà finanziarie delle PMI e facilitare l'accesso al credito. L’entità dell’abbattimento del costo di ciascun finanziamento viene determinato nella misura di tre (3) punti percentuali del tasso di interesse effettivo corrisposto da piccole e medie imprese su finanziamenti, fino ad un contributo massimo di 2.500,00.

In considerazione dell’emergenza sanitaria da Covid-19 in corso e con l’obiettivo di supportare le imprese del territorio, la Camera di Commercio di istituisce un contributo a fondo perduto alle MPMI della provincia di Benevento per l’abbattimento del costo per interessi e oneri accessori sui finanziamenti finalizzati a favorire gli investimenti produttivi e la liquidità necessaria per la gestione aziendale in una fase economica di estrema criticità.

Il Bando si inserisce nell’ambito delle iniziative promozionali a favore delle imprese adottate dal sistema camerale nazionale, anche in attuazione dell’art. 125 del Decreto “Cura Italia” che ha previsto la possibilità per le Camere di commercio di realizzare specifici interventi per contrastare le difficoltà finanziarie delle PMI e facilitarne l'accesso al credito.

Il soggetto gestore è Valisannio – Azienda Speciale della Camera di Commercio di Benevento.

Le risorse stanziate ammontano complessivamente a € 100.000,00. 

Al bando possono accedere le Micro Piccole o Medie Imprese (MPMI) purchè in regola o disposte a regolarizzare eventuali pendenze nei confronti della Camera di Commercio. Occorre, inoltre, essere in regola con la posizione contributiva e previdenziale ma si terrà conto di eventuali disposizioni di moratoria previste dalle norme sull'emergenza COVID-19.

Il contributo consiste nell’abbattimento del tasso d’interesse sui finanziamenti concessi da banche, con contratti stipulati a partire dal 31 gennaio 2020, per le seguenti finalità:

  • 1. Investimenti fissi: immobili, impianti, attrezzature, ristrutturazioni;
  • 2. Investimenti immateriali: marchi, brevetti, ricerca, pubblicità, ecc.; Incremento stabile del capitale circolante (scorte) conseguente al programma di investimenti;
  • 3. Investimenti in progetti di ricerca & sviluppo per la realizzazione di nuovi prodotti e servizi o per il rinnovo dei processi produttivi (spese per il personale di ricerca, attrezzature, strumentazioni e materiali da utilizzare per l’attività di ricerca, servizi di consulenza, ecc.);
  • 4. Investimenti rivolti all’innovazione tecnologica, alla tutela ambientale e alla sicurezza sugli ambienti di lavoro: macchinari, attrezzature, impianti, progettazioni, consulenza, spese per certificazioni ambientali e di qualità, formazione del personale, ecc.;
  • 5. Investimenti specifici nel settore dell’Information &Communication Technology – ITC : Hardware informatico e per le telecomunicazioni, reti locali, software gestionali, creazione di call center, investimenti in E-business, creazione di portali aziendali, ecc.;
  • 6. Progetti di internazionalizzazione delle imprese (spese relative alla partecipazione a fiere, mostre e manifestazioni specializzate);
  • 7. Acquisizioni di rami aziendali: partecipazioni in altre società (anche estere);
  • 8. Investimenti per formazione.

Sono altresì ritenuti ammissibili i finanziamenti finalizzati al consolidamento delle passività a breve termine dell’impresa richiedente e l’apertura di credito in conto corrente.

L’entità dell’abbattimento del costo di ciascun finanziamento viene determinato nella misura di tre (3) punti percentuali del tasso di interesse effettivo corrisposto da piccole e medie imprese su finanziamenti, fino ad un contributo massimo di 2.500,00 (duemilacinquecento) euro.

La domanda di contributo dovrà essere presentata - a partire dalle ore 9.00 del 4 maggio 2020 e fino al 31 ottobre 2020 - esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma Telemaco http://telemaco.infocamere.it, autenticandosi con la firma digitale del titolare/legale rappresentante. Si invita a consultare le Linee guida per la presentazione della pratica telematica che sono pubblicate sul sito camerale www.bn.camcom.it.

 

Fonte: Camera di Commercio di Benevento

Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua