L'articolo è stato letto 241 volte
Nazionale • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Distretto delle pelli-calzature Fermano-Maceratese: slitta apertura

Posticipati al 27 ottobre i termini di apertura dello sportello per richiedere le agevolazioni previste per l’ area di crisi industriale complessa, che comprende i 42 comuni appartenenti ai Sistemi Locali del Lavoro di Fermo, Montegiorgio, Montegranaro, Porto Sant’Elpidio e Civitanova Marche, nonché i comuni di Tolentino e Corridonia.

Il MiSE ha emanato Circolare direttoriale 3085 del 31 agosto 2020 che approva l'avviso pubblico per la selezione di iniziative imprenditoriali nel territorio dell’area di crisi industriale complessa del “Distretto delle pelli-calzature Fermano-Maceratese” tramite ricorso al regime di aiuto di cui alla legge n. 181/1989. I termini di apertura dello sportello relativo all’area di Crisi industriale complessa del distretto Pelli e Calzature Fermano-Maceratese, inizialmente previsti per il 15 ottobre 2020, sono stati posticipati al 27 ottobre 2020, non essendo ancora intervenuta la registrazione presso la Corte dei Conti del relativo Accordo di programma. Invitalia comunicherà su questo portale l’eventuale mancata registrazione dell’Accordo di programma entro la data del 23 ottobre 2020 e conseguentemente anche gli eventuali nuovi termini per la presentazione delle domande. Le imprese del “Distretto delle pelli-calzature Fermano-Maceratese” possono presentare le domande per richiedere le agevolazioni previste per l’area di crisi industriale complessa, che comprende i 42 comuni appartenenti ai Sistemi Locali del Lavoro di Fermo, Montegiorgio, Montegranaro, Porto Sant’Elpidio

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua