L'articolo è stato letto 38 volte
Marche • Italia

facebook
0
twitter
0
linkedin share button

Area di crisi industriale complessa pelli-calzature fermano maceratese

Pubblicato il bando destinato al rilancio dell'area di crisi industriale complessa e rivolto alle piccole e medie imprese che, attraverso un progetto complessivo di rilancio di queste zone, sia capace di sostenere sia l’attrazione di nuovi investimenti o la realizzazione di interventi di ampliamento della capacità produttiva di imprese già localizzate o di diversificazione della produzione, integrati con programmi occupazionali tesi al mantenimento o all’incremento degli addetti in azienda.

La Regione Marche, in attuazione di quanto previsto dall’Accordo di programma per l’area di crisi industriale complessa fermano-maceratese, ha pubblicato il bando di accesso per il finanziamento di progetti di investimento e diversificazione produttiva. L'obiettivo dell’intervento è quello di contribuire, in funzione anticiclica, allo sviluppo produttivo e occupazionale di un territorio della Regione Marche riconosciuto nel dicembre 2018 come “area di crisi industriale complessa”, attraverso un progetto complessivo di rilancio di queste zone, capace di sostenere sia l’attrazione di nuovi investimenti da parte di imprese ubicate in altre aree, sia la realizzazione di interventi di ampliamento della capacità produttiva di imprese già localizzate o di diversificazione della produzione, integrati con programmi occupazionali tesi al mantenimento o all’incremento degli addetti in azienda. Tale situazione è stata ulteriormente aggravata dall’emergenza del Covid-19 che ha rappresentato una ulteriore e straordinaria criticità che si è andata a sommare a quelle già strutturali evidenziate nella richiesta di riconoscimento dell’area di crisi complessa. Pertanto l’intervento viene

Accedi


Copyright © 2019.
I contenuti sono di proprieta' di Informazione Qualificata s.r.l. - PI: 12691811009
Vietato riprodurli senza autorizzazione
Utilizzando il sito Web di Finanziamenti News, l’utente accetta le politiche relative ai cookie.
Continua